HP 3561A

Il 3561A Ŕ un dynamic signal analyzer, ovvero un attrezzo che campiona il segnale di ingresso, lo carica su una memoria e poi ne calcola la FFT e a quel punto  ne da una rappresentazione nel tempo e nella frquenza. Oggi lo chiameremmo banalmente oscilloscopio. All'epoca era una macchina particolare, dedicata all'analisi dei segnali BF.




Io l'ho comrpato all'incirca nel 2016, ovviamente usato e pagato abbastanza poco ... anche se divers pezzi da cento ... l'ho comprato perchŔ lavorando sull'audio avevo  (come l'ho tutt'ora) la necessitÓ di ispezionare lo spettro audio con molta attenzione. Il 3561 Ŕ una macchina vecchia, pesante, obsoleta, ma risolve i microhertz con una  dinamica  di 80dB ... nel 2016 non avevo trovato alternatve moderne. Gli oscilloscopi (anche i vari Agilent e Tek) avevano una FFT terribile, praticamente inutile per l'audio serio.
Insomma ... per farla breve, ho comprato il 3561 e l'ho usato per diversi anni con molta soddisfazione: ci ho messo a punto il mio 2.2 e mi ha salavto il culo in diverse occasioni.
Poi ... un "bel giorno" (bello per modo di dire) ha deciso di accendersi ma non visualizzare nulla ... brivido. Sono quelle situazioni in cui .... rimani con il ditino che punta su un tasto e ti viene da piangere .
Superato lo sgomento iniziale, mi armo di manuale di servizio e tanta pazienza e scopro che la colpa Ŕ da attribuire al generatore video : la scheda 0351-66560.



Questa scheda Ŕ sostanzialmente un foglio A4 che contiene due banchi di ram gestiti da un buon numero di  logiche ttl , il tutto Ŕ chiamato a generare l'immagine da visualizzare sul crt (numerini, grafici, cursori ... tutto) e nel mio caso stava funzionando a mezzo servizio: entrambe le uscite della scheda (si, perchŔ produce due segnali video corrispondenti ai due livelli di luminositÓ che carattierizzano le dverse imformazioni sul crt) erano in crisi. Un'uscita aveva i livelli di tensione decisamente sballati, l'altra era morta.
Trovare il componente rotto su questa scheda non Ŕ facile, ci vuole pazienza, intuito e una certa dose di culo ... che stavolta ho avuto, per cui ho identificato l'integrato rotto: un banale 74LS08. Cambiato il 74LS08, entrambe le uscite video sono risultate funzionanti ma il livello logico alto superava di poco i 2V, per cui non veniva riconosciuto dal driver del crt che rimaneva inserobailmente buio

La colpa era da attrbuire alle ram dei due banchi (un totale di 16 HM4816 ) che probabilmente a causa dell'invecchiamento generavano tensioni troppo basse e tutto l resto della logica seguiva di conseguenza. Per tamponanre momentaneamente il problema e rendere comunque operativo l'analizzatore, ho sollevato le uscite del generatore video con un paio di partitori montati al volo in modo da convincere il driver del crt a riconoscere i livelli



E poi con calma, ho rimediato in capo al mondo una serie di HM4816 "nuovi" e li ho sostituiti in blocco.




Tanta pazienza per togliere i vecchi ...




e i nuovi rimontati su zoccoli ... onestamente non mi piace montare gli intgrati su zoccoli, mi lascano sempre dubbioso sull'affdabilitÓ del contatto. Tuttavia in questo caso l'analizzatore sta fermo sul lo scaffale dello studio, e sinceramente ... visto che gli integrati sono comunqu vecchi e a rischio difettositÓ, preferisco poterli sostituire senza stressare ulteriormente il pcb



Sistemato il banco di ram Ŕ saltato fuori un fastdioso ballettio della luminostÓ del crt ...dovuto banalmente (... si banalmente ... ma banalmente solo quando l'hai trovato perchŔ per trovarlo tiri g¨ mezzi santi del calendario)  al trimmer della luminositÓ



A questo punto ... fine del capitolo. Il 3561 Ŕ tornato in gara. SarÓ vecchio, pesante, rumoroso (il ventilatore sembra un uragano) ma mi piace come funziona